Logo Università degli Studi di Milano



 
 

CATALISI OMOGENEA SINTESI ASIMMETRICHE  

Complessi chirali come catalizzatori per la preparazione di sintoni otticamente attivi e di molecole bioattive.

Edoardo Cesarotti, Isabella Rimoldi

La ricerca ha come obiettivo la preparazione e la caratterizzazione di complessi metallici chirali al centro metallico configurazionalmente stabili e lo studio della stereochimica dei passaggi elementari di un ciclo catalitico sfruttando la stereochimica al metallo come “probe”. I leganti chirali utilizzati per la sintesi di complessi e per lo studio della loro reattività, saranno il risultato di una progettazione mirata e saranno soprattutto nuove fosfine e nuovi ciclopentadienili chirali.

 

Materiali molecolari chirali per foto/elettroconversione.

Edoardo Cesarotti, Isabella Rimoldi, Elena Pini

La ricerca ha per oggetto la sintesi, la caratterizzazione e lo studio delle proprietà mesomorfe e di ottica non lineare, di conduzione elettronica anche fotoindotta, di luminescenza e di fotorifrattività di materiali molecolari, soprattutto a base di Palladio, iridio e zinco per applicazioni nei settori della fotonica e della optoelettronica attraverso la preparazione di derivati saliciladimminici, (basi di Schiff) interconnesse da catene di lunghezza opportuna, recanti uno o più stereocentri e la preparazione di basi di Shiff monodentate e azo-derivati, recanti gruppi elettrondonatori e elettronattrattori.

Lo scopo dichiarato è di incrementare la separazione di carica fotogenerata e la conduzione dato che i livelli energetici HOMO e LUMO, coinvolti nel processo sono fisicamente separati dal centro metallico e collocati sui diversi leganti.

 

Sintesi asimmetrica di molecole bioattive e intermedi farmaceutici. EdoardoCesarotti, Isabella Rimoldi, Raffaella Gandolfi

La ricerca ha come obiettivo primario la preparazione di intermedi, sintoni e principi attivi chirali non racemi mediante catalisi asimmetrica, soprattutto idrogenazione e hydrogen transfer in fase omogenea e l’impiego di biocatalizzatori (enzimi e cellule microbiche).

Le molecole target saranno principalmente a- e b-amminoacidi, naturali e non, idrossi-acidi e ammine esse. Le reazioni catalitiche faranno uso di complessi metallici con leganti chirali, principalmente fosfine e/o diammine a chiralità atropoisomerica, a chiralità basata su atomi stereogenici di tipo sp3 o a chiralità mista e l’uso di biocatalizzatori che si riveleranno essere complementari in termini di enantio- e diastereoselettività rispetto ai catalizzatori chimici permettendo la riduzione di molecole prochirali in condizioni blande di reazione.

 

Sintesi di metallo-enzimi

Raffaella Gandolfi, Isabella Rimoldi

La ricerca ha come obiettivo la sintesi di nuovi catalizzatori a base di metalli di transizione dove la seconda sfera di coordinazione (quella che determina la stereoselettività della reazione) è caratterizzata dalla presenza di enzimi o proteine ancorati alla porzione metallica tramite linker opportunamente scelti.

Tali catalizzatori offrono il vantaggio del loro utilizzo in una più ampia gamma di reazioni data la loro stabilità anche in ambiente acquoso.

 

Isolamento e selezione di nuovi microrganismi

Raffaella Gandolfi

La ricerca ha come obiettivo l’isolamento da matrici di diversa origine di nuovi microrganismi allo scopo di selezionare biocatalizzatori e di caratterizzarli in funzione dell’attività enzimatica impiegando substrati standard e substrati di interesse applicativo. In particolare il presente progetto di ricerca porterà alla creazione di una ceppoteca di microrganismi con attività note da cui selezionare i catalizzatori appropriati in funzione della modifiche da apportare alle molecole e in funzione delle caratteristiche elettroniche e steriche del substrato di interesse.

 

Torna ad inizio pagina