Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Gruppo Chimica degli Alimenti e Nutraceutica  

 

Personale strutturato : Prof.ssa Anna Arnoldi, Dott.ssa Carmen Lammi (RTD-B), Dott.ssa Giovanna Boschin
Collaboratori alla ricerca: Dott.ssa Gilda Aiello (assegnista post-doc) Dott.ssa Carlotta Bollati (borsista), Yuchen Li (dottoranda con borsa del Governo cinese).

 

Descrizione

Negli ultimi anni il gruppo di ricerca si è particolarmente distinto nell’isolamento, l’analisi e la caratterizzazione delle componenti bioattive degli alimenti al fine di sviluppare alimenti funzionali e integratori alimentari (nutraceutica). Attraverso lo sviluppo di un approccio multidisciplinare, che prevede la combinazione di tecniche chimico-analitiche (proteomica e peptidomica), biochimiche, biologiche e computazionali, il gruppo ha dato un rilevante contributo a livello nazionale e internazionale nell’ambito dell’identificazione di peptidi bioattivi contenuti in alimenti soprattutto di origine vegetale (soia, lupino, canapa e micro-alghe) o ottenuti da scarti di produzione alimentari per la loro valorizzazione nutrizionale e salutistica. Recentemente, l’attività di ricerca del gruppo ha portato all’identificazione di idrolizzati proteici e/o di singoli peptidi con attività ipocolesterolemizzante, ipoglicemizzante, anti-ossidante e ipotensiva, di cui è stata studiato il meccanismo d’azione. Inoltre, il gruppo si occupa anche della valutazione dell’assorbimento e della stabilità dei peptidi a livello intestinale, attraverso l’utilizzo di un modello in vitro basato sulle cellule intestinali umane Caco-2 differenziate.


Principali progetti in corso.

Progetto AGER COMPETiTiVE “Claims of Olive oil to iMProvE The markeT ValuE of the product”: ha come obiettivo la valorizzazione delle proprietà nutraceutiche di estratti di EVOO arricchiti in polifenoli e di valutarne l’assorbimento a livello intestinale.

Progetto ERA-NET SUSFOOD2 DISCOVERY: “Disaggregation of conventional vegetable press cakes by novel techniques to receive new products and to increase the yield”: progetto dedicato alla valutazione della qualità nutrizionale e della sicurezza alimentare di prodotti e sottoprodotti di origine vegetale ottenuti in seguito a trattamenti tecnologici di processo (e.g. ultrasonicazione).

Progetto Fondazione Cariplo SUPER-HEMP “Sustainable Process for Enhanced Recovery of Hempseed Oil”: ha l’obiettivo di sostenere e promuovere la coltivazione e l'utilizzo industriale del seme di canapa. In particolare, ci dedichiamo alla caratterizzazione dell’attività ipocolesterolemizzante ed ipoglicemizzante dei peptidi che derivano dall’idrolisi delle farine delipidizzate da semi di canapa, valutandone anche la biodisponibilità e la stabilità metabolica.

Torna ad inizio pagina