Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Aq della Terza missione  

AQ della Terza Missione

La CQ del DISFARM ha impostato negli anni più recenti una rigorosa definizione delle attività di terza missione a impatto sociale sia sul pubblico specializzato che sul pubblico non accademico (vedi tabella di seguito) e programmato un sistema di rilevazione che è stato utilizzato per predisporre il monitoraggio e l’archiviazione delle attività svolte a partire dal 2015.

  

Tipologia di attività
PEPublic Engagement
L’insieme di attività organizzate istituzionalmente dal dipartimento senza scopo di lucro con valore educativo, culturale e di sviluppo della società e rivolte a un pubblico non accademico.
FCFormazione continua
Si intendono le sole attività di formazione erogate a personale di organizzazioni esterne, a condizione che non rilascino titoli di tipo accademico e che siano disciplinate da una apposita convenzione o in assenza di una convenzione, sulla base di atti formali del dipartimento. I partecipanti non possono essere coloro che tipicamente usufruiscono della didattica di ateneo, ovvero gli studenti iscritti ai corsi triennali, magistrali, a ciclo unico o di dottorato.
CONGCongresso
Il personale del Dipartimento è coinvolto nel Comitato Scientifico e/o Organizzatore.
Questa tipologia di evento è caratterizzata da interventi ad invito ed una call per comunicazioni orali e/o poster. Il target è il mondo della ricerca.
SUA CDSSeminari didattici/divulgativi rivolti a studenti dei CdS ed eventualmente aperti al pubblico esterno.
CONV-WS                                                             Convegni/Workshop
Eventi di durata minima pari a 2 giorni, il cui target è il mondo della ricerca, prevedono speaker internazionali e la cui organizzazione è paragonabile a quella di un congresso, ma non include la sollecitazione e selezione dei contributi (comunicazioni orali e poster). Se la durata è inferiore gli eventi vengono classificati come FC.
ASLAlternanza Scuola Lavoro
Attività regolate da convenzioni con le singole scuole (generalmente con il tramite del COSP)
SUA PHDSeminari scientifici rivolti a studenti di dottorato ma aperti a tutta la comunità scientifica.

 

Altri ambiti di TM che vengono monitorati nell’ambito della CQ riguardano il trasferimento tecnologico (ricerca conto terzi, spin-off, brevetti) e la formazione continua e permanente (corsi di perfezionamento e master). Per quanto riguarda le attività di public engagment la rilevazione è effettuata attraverso il sito IRIS-AIR.

Da febbraio 2020 il Consiglio del Dipartimento ha designato il Dott. Matteo Cerea quale Referente per la terza missione di Dipartimento. Il Referente di Terza Missione coordina le attività della Commissione Terza Missione del Dipartimento composta attualmente da rappresentanti tra ricercatori, docenti e personale tecnico amministrativo provenienti dalle quattro sezioni del Dipartimento.

Il DISFARM ha definito una propria strategia sulla ricerca e sulle sue eventuali ricadute nel contesto sociale, attraverso un programma complessivo, definito in base alle proprie potenzialità e al proprio progetto culturale. A tal fine, è presente un'organizzazione funzionale a realizzare la propria strategia, coinvolgendo componenti provenienti dalla quattro diverse Sezioni del Dipartimento e direttemente coinvolti nelle diverse tipologie di attività di terza missione.

Gli obiettivi definiti sono plausibili e coerenti con le politiche e le linee strategiche di Ateneo, compatibili con le proprie potenzialità e i propri obiettivi generali, e tengono conto dei risultati della VQR (della SUA-TM e di eventuali altre iniziative di valutazione della ricerca e della terza missione

Piano Triennale di Dipartimento 2020-2022, obiettivi e monitoraggio della TM

Gli obiettivi del Piano Triennale di Dipartimento 2020-2022 per quanto riguarda le attività di terza missione sono riferiti prevalentemente ai Corsi di Perfezionamento operativi presso il DISFARM quantificati con l’aumento del numero degli iscritti pari al 15% in tre anni.
Inoltre, attraverso i monitoraggi semestrale e annuale del PTD, il DISFARM assicura lo svolgimento del monitoraggio dei risultati della TM sui parametri definiti dall’Ateneo. I successi conseguiti, così come le sfide e gli eventuali problemi, sono analizzati approfonditamente e riportati nella scheda di monitoraggio e riesame annuale. Inoltre il DISFARM, attraverso il lavoro della Commissione TM, garantisce che le azioni migliorative proposte siano plausibili e realizzabili, e che ne venga monitorata adeguatamente l’efficacia.
Nel dettaglio sono considerati per il monitoraggio gli indicatori riferiti al numero di proposte di brevetto presentate all’ufficio competente e al numero di proposte di spin-off. Inoltre sono considerati i dati riferiti al patrimonio culturale e museale disponibile presso il Dipartimento ed in particolare presso l’Orto Botanico Gherardi di Toscolano Maderno. Il numero di progetti annuali di public engagement è raccolto tramite l’estrazione dal sito IRIS-AIR suddivisa per tipologie di progetti aperti alla comunità (organizzazione di concerti, spettacoli teatrali, rassegne cinematografiche, eventi sportivi, mostre, esposizioni e altri eventi), progetti di interazione con la scuola, progetti di policy making e progetti di divulgazione scientifica.

 

Torna ad inizio pagina